Antonella Di Massa cremata: mistero sulla sua morte.

Il triste caso di Antonella Di Massa a Ischia ha destato l’attenzione dell’opinione pubblica. Il cadavere della donna è stato cremato nella mattinata di mercoledì 6 marzo, su consenso della Procura di Napoli dopo i funerali svoltisi il 3 marzo. Si sta ancora indagando sulla sua misteriosa scomparsa da Casamicciola, sull’isola di Ischia il 17 febbraio e il successivo ritrovamento del corpo a Succhivo 11 giorni dopo. L’autopsia è stata fondamentale per stabilire se si è trattato di un suicidio o di un omicidio.

Le autorità non hanno ancora precisato l’orario del decesso di Antonella Di Massa, ma gli accertamenti preliminari indicano che potrebbe essere avvenuto circa 24 ore prima del ritrovamento del cadavere il 28 febbraio. Il corpo è stato trovato in un terreno privato, vicino al luogo in cui la donna è stata vista per l’ultima volta dalle telecamere dopo la scomparsa. Se l’autopsia confermasse questo scenario, si dovrebbe approfondire la ricostruzione degli ultimi giorni di vita di Antonella, compresi i movimenti e le persone con cui è stata a contatto durante la sua sparizione.

La morte di Antonella Di Massa continua a essere al centro delle indagini, con molte domande ancora senza risposta. Gli inquirenti stanno cercando di fare chiarezza sulla vicenda, tenendo conto di tutti gli elementi raccolti e delle testimonianze disponibili. La comunità locale e non solo è in attesa di scoprire la verità dietro questa tragedia che ha colpito la famiglia Di Massa e la cittadina di Casamicciola.

Fonte

Leggi Anche