Aggiornamenti sul Parco dei Camaldoli a Napoli: Quando riaprirà e cosa aspettarsi

Riapertura del Parco dei Camaldoli: Scopri le novità sui lavori in corso

Il Parco dei Camaldoli di Napoli si sta preparando per una riapertura totale. Dopo la chiusura nel 2020, alcune aree del parco sono ora accessibili al pubblico, come l’ingresso da via Guantai ad Orsolona e l’area dedicata ai camper. Tuttavia, alcune zone rimangono ancora chiuse, come gli accessi da via Sant’Ignazio di Loyola e il Belvedere. Grazie a un accordo tra il Comune di Napoli, l’Ente Parco Metropolitano delle Colline di Napoli e la Città Metropolitana, è previsto il completamento del progetto di riapertura entro il 2025, con la possibilità di aprire alcune sezioni del parco nei prossimi mesi.

Parco Camaldoli, dichiarazioni dell’assessore Santagada su Fanpage.it

Secondo l’assessore al Verde Vincenzo Santagada, ci sono già progressi visibili nell’accesso al parco, con alcune aree aperte al pubblico. Tuttavia, ci sono ancora lavori in corso per riqualificare alcune zone chiuse, come la parte superiore dell’arena e l’accesso da via Sant’Ignazio di Loyola. L’assessore ha confermato che i lavori strutturali dovrebbero essere completati entro il 2025, ma altri interventi partiranno prima, consentendo una riapertura graduale del parco.

Il progetto di riqualificazione del parco è stata affidato a una ditta di Genova e attualmente si trova in fase di revisione dopo le prescrizioni della Soprintendenza ai Beni Culturali. I fondi per i lavori sono già stati stanziati, con 1,86 milioni di euro provenienti dal piano strategico della Città Metropolitana e ulteriori 400mila euro annuali dall’Ente Parco. Attualmente, le operazioni di pulizia dei valloni all’interno del parco sono già in corso grazie all’intervento dei forestali.

Il consigliere comunale Claudio Cecere si è espresso positivamente riguardo ai progressi dei lavori, ringraziando le istituzioni coinvolte e sottolineando l’importanza di gestire in modo adeguato il parco una volta riaperto. L’obiettivo è di rendere il Parco dei Camaldoli accessibile a tutta la comunità, garantendo la preservazione dell’ambiente circostante come richiesto dalla Sovraintendenza.

Sopralluogo e prossimi interventi

Recentemente si è tenuto un sopralluogo presso il Parco dei Camaldoli con la partecipazione di rappresentanti del Comune di Napoli, della Città Metropolitana e dell’Ente Parco Metropolitano delle Colline di Napoli. Sono in corso interventi di messa in sicurezza delle aree boschive da parte della Città Metropolitana e sono in fase di approvazione i progetti per la riqualificazione delle aree di ingresso al parco e dei percorsi all’interno dell’area boschiva.

L’attuazione di questi progetti consentirà una fruizione completa del parco, che si prevede avverrà gradualmente nei prossimi mesi. Il Parco dei Camaldoli si prepara quindi a una nuova fase di apertura e riqualificazione, offrendo ai cittadini un importante spazio verde da godere e preservare per il futuro.

Leggi Anche

Elezione Europee 2024: scrutatrice napoletana denunciata per abbandono del seggio per paga troppo bassa

Elezioni amministrative 2024: denunciata scrutatrice 24enne per abbandono del...

Il ritorno dell’ex sindaco alle urne: Elezioni Avellino 2024

Affluenza alle elezioni comunali ad Avellino 2024 Secondo i dati...

Record di affluenza alle elezioni comunali in Campania: il 36,74% alle 12 del 9 giugno 2024

Affluenza alle elezioni amministrative in Campania Il Ministero dell'Interno ha...