7 arresti per truffe con assegni falsi per orologi di lusso da Poggioreale.

Una banda specializzata in truffe è stata smantellata dalla Polizia di Stato per aver acquistato beni di lusso, in particolare orologi, pagandoli con assegni falsi. Sette persone sono state arrestate nella provincia di Napoli, mentre per un’altra è stato disposto l’obbligo di dimora. L’organizzazione criminale era guidata da un detenuto nel carcere di Poggioreale, che organizzava le truffe attraverso telefoni cellulari illegali.

Le indagini sono iniziate nel 2023 dopo la denuncia di un uomo di Perugia che aveva ricevuto un assegno falso come pagamento per un orologio venduto su un sito di e-commerce. Gli agenti del Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica Polizia Postale di Perugia hanno scoperto che la banda aveva commesso 50 truffe con lo stesso modus operandi.

I malviventi individuavano l’orologio e l’inserzionista su siti di e-commerce, contattavano la vittima e la convincano a concludere la vendita in una filiale bancaria, dove gli davano l’assegno falso. Dopo aver ricevuto l’orologio, i truffatori sparivano e la vittima scopriva di essere stata truffata solo successivamente.

In un’altra notizia, a Napoli è stata scoperta una scritta minatoria rivolta al ministro Carlo Nordio nella stazione della metropolitana. La scritta è stata rimossa dall’Anm.

Fonte

Leggi Anche