40° anniversario della morte di Gigi Cangiano, ragazzo di 10 anni ucciso da un proiettile a Napoli

Il 2 dicembre è stata organizzata una manifestazione per ricordare Gigi e tutte le vittime di tutte le guerre del mondo, presso la Galleria Umberto di Napoli. Il 15 dicembre 1983, dieci giorni prima del Natale, Gigi Cangiano, 10 anni, è stato coinvolto in una sparatoria tra le forze dell’ordine e un gruppo di criminali mentre era per strada a comprare delle caramelle. Colpito da un proiettile vagante, è morto sul posto.

La manifestazione intitolata “Facciamo Pace! I bambini di Napoli per il mondo” è stata organizzata dalla Comunità Sant’Egidio, insieme ai Giovani per la pace e ai bambini delle Scuole della Pace. Testimonianze, letture, canti si alterneranno nel corso della mattinata. L’appuntamento è fissato per le 10:30 all’interno della Galleria Umberto I di Napoli.

La Comunità Sant’Egidio ha rappresentato un punto fermo nella vita di Gigi Cangiano, nonostante la sua vita breve. Anche se non andava a scuola, si è avvicinato alla Scuola Popolare, che in seguito è diventata Scuola della Pace, tenuta dalla Comunità Sant’Egidio in quegli anni.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...