100 chili di alimenti rinvenuti e due negozi chiusi per mancanza di tracciabilità e igiene nel centro di Napoli

La sospensione dell’attività di due negozi, tra piazza Dante e via Tarsia, è stata ordinata dopo i controlli effettuati dalla Polizia di Stato, dalla Polizia Municipale e dall’Asl.
Durante un blitz nel centro storico di Napoli, gli agenti della Polizia di Stato, della Polizia Municipale e del personale dell’Asl Napoli 1 Centro hanno controllato due esercizi commerciali in piazza Dante e via Tarsia, riscontrando irregolarità tali da disporre la sospensione di entrambe le attività.
Nel primo esercizio commerciale, sono stati riscontrati due dipendenti senza regolare contratto di lavoro e sono stati rinvenuti e sequestrati 100 chili di prodotti alimentari di vario genere di cui non è stata possibile stabilire la provenienza, con multe elevate per un totale di 4.500 euro.
Nel secondo esercizio commerciale in piazza Dante, sono state riscontrate gravi carenze igienico-sanitarie nei locali e un’occupazione abusiva di suolo pubblico, con multe elevate per un totale di 5.000 euro. Entrambi gli esercizi commerciali sono stati chiusi.

Fonte

Leggi Anche

Anche il mondo della musica celebra Napoli campione d’Italia

Il polistrumentista Stefano Passeggio in arte SteP ha realizzato un video che racchiude...

Kind of Bill Trio, omaggio a Bill Evans

Dado Moroni pianoforte | Eddie Gomez c/bassoJoe La Barbera...