Spaccio in Penisola Sorrentina: tornano in carcere i 33 indagati

Nella mattinata odierna i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli nelle province di Napoli, Salerno, Ragusa, Caltanissetta, Agrigento e Messina hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misure cautelari personali, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di 33 persone, gravemente indiziate dei reati di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti, delle quali 3 anche del reato di detenzione illegale di arma comune da sparo e ricettazione e 6 altresì del reato di estorsione, per un totale di 184 capi di imputazione.
Per 9 indagati è stata disposta la custodia cautelare in carcere, per 13 indagati la misura cautelare degli arresti domiciliari, di cui 7 con lo strumento di controllo del…

Continua su Cronache della Campania

Leggi Anche