Si barrica in casa con la motosega per non farsi arrestare, intervengono i reparti speciali

A Marcianise (Caserta) un 66enne, destinatario di un ordine di carcerazione, è stato bloccato dai reparti speciali dei carabinieri: si era barricato in casa.

Alla vista dei carabinieri, che erano andati a casa sua per arrestarlo, si è chiuso in casa e ha cominciato a lanciare oggetti contro i militari e a minacciarli con una motosega. Per bloccarlo è stato necessario l’intervento dei reparti speciali, che mentre era in corso la mediazione sono riusciti ad aprire un varco nell’abitazione e a…

Continua su Napoli.Fanpage.it

Leggi Anche