Sequestrati 10 cellulari nel carcere di Carinola

Dieci cellulari, tra smartphone e microcellulari, sono stati scoperti e sequestrati dalla Polizia Penitenziaria nel carcere di Carinola: gli agenti li hanno trovati in un pacco e nascosti nelle aree comuni dell’istituto penale.
“Continuano a susseguirsi le attività di rinvenimento di cellulari all’interno delle carceri – commentano il presidente e il segretario regionale dell’Uspp Giuseppe Moretti e Ciro Auricchio – introdotti e nascosti attraverso stratagemmi sempre più raffinati. Questo fenomeno deve essere combattuto con specifici mezzi: basterebbe l’utilizzo di jammer, gli inibitori di segnale, per garantire maggiore sicurezza per gli istituti di pena”.
Per i due sindacalisti “ci vogliono comunque indirizzi chiari: la rieducazione deve essere un presupposto…

Continua su Cronache della Campania

Leggi Anche