Salerno, frode sul commercio all’ingrosso di carne: scattano i sequestri

La Guardia di Finanza del Comando provinciale di Salerno ha eseguito un ingente sequestro nei confronti di cinque aziende specializzate nella vendita di carni. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Nocera Inferiore hanno individuato una società che, pur avendo acquistato prodotti alimentari da rivendere in Italia da ditte con sede in altri paesi dell’Unione Europea, aveva omesso la presentazione delle prescritte dichiarazioni fiscali.
Gli ulteriori approfondimenti, eseguiti anche tramite lo sviluppo e l’analisi delle movimentazioni bancarie, hanno portato ad accertare l’esistenza di altre imprese che ogni due anni circa si alternavano tra loro con l’unico scopo di figurare quali acquirenti al posto della reale società alla quale veniva materialmente consegnata la merce da…

Continua su Cronache della Campania

Leggi Anche