Rissa in campo tra Valencia e Real, insulti a Vinicius che accusa: “La Liga è dei razzisti”

La Liga “appartiene ai razzisti”. E’ il pesante atto d’accusa lanciato dall’attaccante del Real Madrid Vinicius Junior, dopo essere stato pesantemente preso di mira da insulti a base razziale durante l’incontro, perso per 1-0 dai Blancos a Valencia. Per la cronaca, l’incontro è stato a lungo sospeso, quando il giocatore ha preteso che fosse cacciato uno spettatore tra i più esagitati, e successivamente Vinicius è stato espulso su segnalazione del VAR per un colpo a Hugo Duro durante una rissa nel finale del match.
“Non è la prima volta, non è la seconda e non è la terza. Il razzismo è normale nella Liga. La Liga pensa che sia normale, la Federazione pensa che sia normale e gli avversari lo incoraggiano”, ha scritto Vinicius su Instagram. “Il campionato che…

Continua su Cronache della Campania

Leggi Anche