Nasce il Centro studi sul patrimonio immateriale, lo gestirà la Fondazione Pro loco

Roma – Un Centro studi sul patrimonio immateriale del nostro Paese. A gestirlo sarà la Fondazione Pro loco italiane che hanno presentato il loro progetto oggi a Palazzo Madama su iniziativa del senatore Antonio De Poli (Udc). Obiettivo: censire, diffondere e far conoscere le bellezze immateriali del nostro Paese, spesso sconosciute al grande pubblico. Rappresentazioni, espressioni, capacità, oggetti, usi, costumi e artigianati.

Tutto sarà spiegato dai volontari Pro Loco sotto forma di moderni ciceroni.
“L’Italia è il Paese dei mille tesori nascosti- commenta De Poli- serve un piano nazionale per salvaguardare questi territori, censirli e farli conoscere a livello nazionale e internazionale”.
Entusiasta Antonino La Spina, presidente dell’Unione Nazionale Pro Loco…

Continua su Cronache della Campania

Leggi Anche