Napoli, sottrae denaro, monili e carte di pagamento ad una donna con cui aveva una relazione: arrestato 56enne

I carabinieri della stazione di Posillipo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica a carico di un 56enne di Mergellina gravemente indiziato dei delitti di rapina, estorsione e indebito utilizzo di strumenti di pagamento dei quali è rimasta vittima una donna di origini russe residente a Napoli con cui avrebbe instaurato una relazione.
L’indagine, condotta dai militari e coordinata dalla Procura di Napoli, ha documentato che tra il novembre dello scorso anno e l’aprile del 2023 la donna, è stata costretta con la forza a consegnare denaro, monili nonché le sue carte di pagamento.
Nella commissione dei reati sono stati utilizzati anche sedativi per alterare le capacità di intendere e…

Continua su Cronache della Campania

Leggi Anche

I Contini: Il clan del crimine con un “kit per l’omicidio”

Il kit per l'omicidio del clan Contini Il clan Contini,...

Misteriosa morte in kayak a Napoli: indagato l’avvocato Furgiuele

La versione del penalista napoletano indagato sull'incidente in mare Guido...