Napoli, decide di installare antenna 5G, trova testa maiale sul cancello

E’ più di una minaccia – macabra e in perfetto stile mafioso – contro la sua decisione di avere concesso a una compagnia telefonica il permesso di installare una antenna per la rete 5G, la testa di maiale trovata dal proprietario di un appezzamento di terreno infilzata nel cancello d’ingresso del podere, del quartiere Pianura di Napoli.
L’uomo ha chiamato i carabinieri della locale stazione, che sono giunti sul posto per la verifica, e poi presentato una denuncia. Secondo quanto si è appreso aveva già ricevuto “inviti” a desistere dal suo intento che però l’uomo ha deciso di disattendere stipulando un contratto.
Sull’accaduto sono ora in corso indagini da parte dei militari dell’Arma che stanno convocando tutte le persone che avevano inviato l’uomo a…

Continua su Cronache della Campania

Leggi Anche