Boss della mafia morto nel carcere di Secondigliano

E’ morto nel carcere di Secondigliano nel quale era recluso Giacomo Maurizio Ieni detto Nuccio, elemento di spicco del clan Pilera-Puntina di Catania guidata dal boss Salvatore Pillera (Turi Cachiti).
Ne da’ notizia uno dei suoi difensori, l’avvocato Salvatore Silvestro del foro di Messina. Il legale fa sapere che nelle settimane scorse aveva fatto richiesta di scarcerazione in quanto Ieni era sofferente di “disturbi depressivo maggiore gravi con caratteristiche melanconiche e anoressia nervosa in soggetto con psoriasi e altre patologie”.
L’istanza di scarcerazione a seguito di una perizia medica era stata respinta dal gip del tribunale di Catania. Il prossimo 25 maggio Ieni avrebbe dovuto presentarsi all’udienza preliminare nel corso del processo “Consolazione”,…

Continua su Cronache della Campania

Leggi Anche