A Napoli un murale anti imbrattamento per lo scudetto su muro ‘sgarrupato’

E’ un’opera di recupero urbano. Così il writer Makiko Lab ha definito il murale nato, come ormai tanti presenti e visti in città in queste settimane di festa, per celebrare la vittoria del terzo scudetto del Napoli, realizzato dopo aver ripristinato un muro fatiscente del Borgo Orefici.
“Era uno dei tanti muri ‘sgarrupati’ presenti in città ed io, raccogliendo l’appello del sindaco Manfredi, che si era raccomandato di non deturpare monumenti e strade cittadine, l’ho…

Continua su Cronache della Campania

Leggi Anche

De Lorenzo confessa: “Il puzzle si è rotto”

Giovanni Di Lorenzo del Napoli commenta il pareggio contro...

Manca la cattiveria: le riflessioni di Calzona

Le parole di Francesco Calzona sul pareggio contro il...